Cattolicesimo liberale

Informazioni avanzata

Una risposta da una minoranza di intellettuali cattolici per la Rivoluzione francese e diciannovesimo secolo europeo liberalismo, cattolicesimo liberale può essere visto come un capitolo della storia della riforma cattolica, che ha a lungo sostenuto con la maggioranza conservatrice, e la tradizione autoritaria entro il cattolicesimo romano.

CREDERE
Informazione
Religiosa
Fonte
sito web
CREDERE Informazione Religiosa Fonte
Il nostro Lista di 2300 Soggetti religiosi
E-mail
Le caratteristiche del cattolicesimo liberale sono esemplificati migliori esponenti nel suo capo.

Il pioniere del movimento è stata la passione e profeta, sacerdote francese HFR de Lamennais (1782 - 1854), che ha messo a punto una nuova apologetica per il cattolicesimo.

La religione cattolica, ha mantenuto, non è evidenziata soprattutto da compie miracoli e profezie, ma dalla sua capacità di perpetuare quelle credenze che l'uomo vi ha trovato un ordine essenziale per la vita sociale: il monoteismo, la differenza tra il bene e il male, l'immortalità dell'anima, E ricompensa o punizione in una vita futura.

La testimonianza di queste credenze è il sensus communis generale o ragione, il collettivo derivati da sentenze personalizzato, la tradizione, e l'istruzione.

Di conseguenza, la società è il veicolo della rivelazione, la convinzione di grande potenziale democratico.

Lamennais's apologetica portato alla politica.

La sua missione è di promuovere la rigenerazione sociale d'Europa attraverso la rinascita del cattolicesimo.

La chiesa cattolica deve rompere con tutti i regimi monarchici e assolutista; papato dovrebbe essere il custode della libertà e il campione della democrazia, e il popolo, in cui era nascosta la Parola di Dio, deve essere sovrano.

In un quotidiano, L'Avenir, con il suo motto "Dio e Liberty", Lamennais avanzata suo programma rivoluzionario: la libertà di coscienza e di religione (che richiedono l'abolizione della concordats tra il papato e civile, i governi e la sosta sia stato di pagamento del clero E di intervento dello Stato nella nomina dei vescovi), la libertà (non di un monopolio), per l'istruzione e la chiesa; la libertà di stampa, libertà di associazione; suffragio universale; decentramento e di governo.

CRF de Montalembert (1810 - 70), storico e pubblicista, è entrato in Parlamento francese nel 1837, cercando di catholicize liberali e di liberalizzare i cattolici.

La sua più grande vittoria della politica è stato il passaggio nel 1850 della legge Falloux, che ha permesso lo sviluppo di un sistema di istruzione secondaria cattolica indipendente dello stato del sistema.

L'impegno dei cattolici liberali per l'istruzione è stata accompagnata da una particolare attenzione per la predicazione, quindi inusuale nella Chiesa cattolica romana.

Il più grande predicatore cattolica liberale è stato il Dominicana JBH Lacordaire (1802 - 61), che ha attirato grande folla soprattutto per la sua quaresimale conferenze presso la Cattedrale di Notre Dame, dove la sua appassionata sermoni combinato la chiamata per la libertà e la chiesa e lo stato, con ultramontanism (centralizzazione delle autorità papale In materia di dottrina e di governo chiesa).

La maggioranza dei cattolici rimase liberale ortodosso, cercando di modernizzare la chiesa attraverso l'emancipazione politica dei laici e la separazione tra Stato e Chiesa.

Una successiva generazione di cattolici liberali, tra cui Lord Acton (1834 - 1902) in Inghilterra e JJI von Dollinger (1799 - 1890), in Germania, auspicata autonomia per i laici e le questioni dottrinali.

Le correnti del cattolicesimo liberale ha portato all 'inizio del ventesimo secolo per la tanto stormier acque del modernismo cattolico, che tendevano ad essere antidogmatic e antropocentrico.

Il leader cattolici modernisti, Alfred Loisy, George Tyrell, il barone Friedrich von Hugel, Edouard Le Roy, Maurice Blondel, e di Ernesto Buonaiuti, erano preoccupati di conciliare la dottrina tradizionale cattolica, con i risultati della critica biblica esegesi.

Il papato ha sempre criticato e spesso condannati per il suo cattolicesimo liberale razionalismo e naturalismo.

Lamennais del liberalismo politico è stato condannato da Gregorio XVI nel enciclica Mirari vos del 1832.

Nel 1834 e condannato Singulari nos Gregorio Lamennais dottrina che l'evoluzione di una parte di verità è stata la progressiva evoluzione del popolo (vista in seguito chiamato immanentism).

Montalembert concluded that it was not possible to be a Catholic and a liberal after Pius IX's encyclical Quanta Cura and the Syllabus of Errors (both 1864). Acton e Dollinger ritirato il loro sostegno attivo di Roma, dopo la promulgazione nel 1870 del dogma della infallibilità papale.

Modernismo è stato condannato nel 1907 da Pio X nel decreto Lamentabili e l'enciclica Pascendi gregis.

FS Piggin

(Elwell Evangelica Dictionary)

Bibliografia


Lord Acton, La Storia della Libertà e altri saggi; JL Altholz, Il Movimento cattolico liberale in Inghilterra; EEY Hales, Pio Nono: A Study in European Politics and Religion nel XIX secolo e la Rivoluzione e Papato, 1769 - 1846; D Holmes, L'Esaltazione della Santa Sede: Un Breve storia del Papato nel XIX secolo; Loome TM, il cattolicesimo liberale, Riforma cattolica, Modernismo: Un Contributo a un nuovo orientamento modernista e di ricerca; JN Moody, ed., Chiesa e società: Cattolica Sociali e pensiero politico e Movimenti, 1789 - 1950; BMG Reardon, il liberalismo e la Tradizione: Aspetti del pensiero cattolico nella Francia del XIX secolo; AR Vidler, Profezia e Papato: Uno studio di Lamennais, la Chiesa e la Rivoluzione.

Questo oggetto la presentazione in originale in lingua inglese


Invia una e-mail domanda o commento a noi: E-mail

Il principale CREDERE pagina web (e l'indice per argomenti) è a