Santificazione

Informazioni generali

Santificazione comporta più di una semplice riforma di carattere morale, ha portato con la forza della verità: è l'opera dello Spirito Santo, portando tutta la natura sempre più sotto l'influenza dei nuovi principi grazioso impiantati in anima e rigenerazione.

In altre parole, è la santificazione svolgono alla perfezione il lavoro iniziato nel rigenerazione, e si estende a tutto l'uomo (Rm 6:13; 2 Cor. 4:6; Col 3:10; 1 Giovanni 4:7; 1 Cor. 6,19). È l'ufficio speciale dello Spirito Santo e il piano di redenzione per portare avanti questo lavoro (1 Cor. 6: 11; 2 Ts. 2,13).

La fede è fondamentale per garantire la santificazione, in quanto (1) assicura l'unione a Cristo (Gal 2,20), e (2) porta il credente vive in contatto con la verità, la quale egli è portato a cedere obbedienza "per i comandi , Tremore al threatenings, e abbracciando le promesse di Dio per questa vita e in quello che è a venire. "

Perfetto santificazione non è raggiungibile in questa vita (1 Re 8:46; Prov. 20:9; Eccl. 7:20; James 3:2; 1 Giovanni 1:8).

Paul's vedere conto di se stesso in Rom.

7:14-25; Fil.

3:12-14; e 1 Tim.

1:15; anche le confessioni di David (Sal 19:12, 13; 51), di Mosè (90,8), di Giobbe (42:5, 6), e di Daniel (9:3-20).

CREDERE
Informazione
Religiosa
Fonte
sito web
CREDERE Informazione Religiosa Fonte
Il nostro Lista di 2300 Soggetti religiosi
E-mail
"Il più è un uomo santo, il più umile, self-rinunciando, selfabhorring, e il più sensibile ad ogni peccato diventa, e il più strettamente egli si aggrappa a Cristo. Imperfezioni La morale che si aggrappano a lui si sente ad essere peccati, , Che egli lamenta e cerca di superare. Credenti scoprire che la loro vita è una costante di guerra, e di cui hanno bisogno per prendere il regno dei cieli dalla tempesta, e guardare mentre pregano. Essi sono sempre soggette ad un costante e castigo del loro Padre amorevole mano, Che può solo essere concepiti in modo da correggere il loro imperfezioni e di confermare il loro grazie. Ed è stato notoriamente il fatto che i migliori sono stati i cristiani coloro che sono stati i meno inclini a rivendicare il raggiungimento della perfezione per se stessi. "

Hodge's Outlines.

(Easton Illustrated Dictionary)

Santificazione

Informazioni avanzata

Per rendere il Santo

L'ebraico (qds) e greca (hagias) radici rappresentati in AV da "santificare, santo, santo", e varia da RSV e "consacrare, dedicare", sono applicate a qualsiasi persona, il luogo, l'occasione, o un oggetto "di là" Dal comune, laico dedicato a come utilizzare alcune potenza divina.

Isa. 65:5; 66:17 mostra heathen, e Gen 38:21 ( "culto prostituta") unmoral, le applicazioni del concetto di "sacro a divinità".

Con l'approfondimento della comprensione della purezza intrinseca del Signore, seguita duplice sviluppo.

(1) Le persone e le cose destinate al suo uso deve essere ritualmente puliti, non solo distingue da tabù, decreto, tribali o di casta: da qui il lustrations, sacrifici, l'esclusione dei mutilati, e le leggi della "uncleanness", prescritto per garantire la santità In qualsiasi avvicina al santuario.

(2) Il "fitness" diventa sempre più necessaria morale.

Lev. 17 - 26 richieste, «Siate santi per me, perché io, il Signore, sono santo e si sono separati dai popoli, che si dovrebbe essere in miniera".

"Siate santi perché io, santo" (20:26, 19:2; 1 Pt. 1:15 - 16), il significato di "santità" è poi lavorato in filantropia, amore per Dio, puliti vita, la compassione, commerciale Onestà, e di amore.

Così Dio è santo; "separato" dalla natura, altri dèi, e peccatori; inaccessibile ad eccezione di mediazione e di sacrificio (Isa. 6:3 - 5).

Gli uomini "santificare" da Dio, obbedendo alla sua comandi (Lev. 22:32; Isa. 8:13; I Pet. 3,15).

Israele è intrinsecamente santa, separati da Dio da "popoli" di essere suo.

Ma Israele deve diventare santo, per obbedienza, adatto per il suo privilegio assegnato.

La natura di santificazione

Status conferiti

Queste sfumature persistono.

Gesù prega perché il nome di Dio è "santificato"; Dio "santifica" il Figlio, il Figlio "santifica" sé ", oltre impostazione" per compiti speciali (Giovanni 10:36; 17,19).

I cristiani sono insieme distingue per l'uso di Dio.

"Santificati... Santi" (1 Cor. 1:2) indica lo stato, non di caratteri; hanno "scelto... Destinato... Santificati" (1 Pt. 1:1 - 2).

Questo è di solito il significato in Ebrei: "Siamo stati santificati... Sono santificati" (senza tempo), non dalla trasformazione morale, ma con il sacrificio di Cristo "una volta per tutte" (10:10, 29; 2:11; 9:13 - 14, 10:14, 13:12).

L'autore vede gli uomini in precedenza "in piedi al di fuori del Tempio e defiled vietato", ora ammesso, accettato, espiato i loro peccati, essi stessi fissati per oltre divino servizio, tutte con il sacrificio e la loro intercessione del Sommo Sacerdote, come Israele, già santificato.

Quindi 1 Cor.

6:11, ricordando conversione.

Cristo è la nostra santificazione (1:30), e la chiesa è santificato (Ef 5:25 - 26).

Processo Pursued

Eppure, anche in Ebrei il significato "morale fitness" emerge.

"Sforzati di santità / santità" (12:14). Questo è il più comune comprensione della santificazione, la crescita nella santità, che dovrebbe seguire la conversione (Ef 1:4; Fil. 3,12).

Paolo prega in modo che il tutto sia santificato Tessalonicesi, spirito, anima e corpo di essere conservato e suono immacolati, come qualcosa che deve ancora essere compiuto.

La prima lettera dice santificazione è la volontà di Dio per loro in particolare il tema della castità sessuale (4:3 - 4).

Allo stesso modo, i romani sono esortati a "presentare i loro corpi... Santo..."

E il loro culto, e in 1 Cor.

6:13 - 14 il corpo del cristiano deve essere conservata dal immoralità perché ogni cristiano è un sacro ( "santificati") persona, che appartengono a Cristo.

Senza dubbio il tono della morale primo secolo la società ha richiesto questa attenzione.

"Cerchiamo noi stessi purificherà da ogni defilement di corpo e di spirito, e rendere perfetta la santità" (2 Cor. 7:1).

Un motivo esortato, accanto personali sacralità, è spirituale atletica, con metafore tratte dalla diffusa giochi (1 Cor. 9:24 - 25; Fil. 3:13; ecc), al fine di idoneità per servizio.

Un altro è, per essere degno di Dio, la nostra vocazione, il Signore, il Vangelo, il regno (I Thess. 2:12; Ef. 4:1; Col 1:10; Fil. 1:27; 2 Ts. 1 : 5).

Accanto positivo motivi, Paolo sottolinea positivo consacrazione della personalità sono santificati, in attività di servizio e di amore, con la totale dedizione di uno schiavo, il sacrificio, e l'uomo in amore.

L'aggiunta di "e lo spirito" e 2 Cor.

7:1, la trasformata "mente" (Rm 12:1 - 2) impostato su cose di cui sopra e pieni di tutte le cose sante e di buona relazione (Fil 4:8 - 9; cfr. 2:5; 1 Cor. 2,16), mostra che Paolo ha fatto pensare di santità non solo in termini fisici.

Tutto è di essere santificati (1 Tim. 4:4 - 5).

Santità rappresenta la purezza davanti a Dio, come giustizia rappresenta la purezza di fronte alla legge, innocente purezza prima che il mondo (Fil 2:14 - 15; Col 1,22): comprende tutti e tre i santificazione (1 Ts. 2,10).

Qui santificazione amplia in totale personali etica che alcuni (situazionisti, ad esempio) richiesta è assente dal cristianesimo, e diventa un nome tecnico per il processo di sviluppo in cui la trasformazione è l'ingresso, il rilascio e la conformità a Cristo (Rm 8:29 -- 30; 2 Cor. 3:18; 1 Giovanni 3:1 - 3).

La teologia e la santificazione, Motivazione

Esclusivamente un obiettivo di vista l'opera di Cristo, tende a considerare la santificazione, come sia un addendum alla giustificazione, o semplicemente la prova di giustificare la fede.

Tuttavia, la motivazione e la santificazione non sono separati nel tempo (1 Cor. 6,11), per l'agire di Dio che giustifica il peccatore oltre fissa per i servizi; non separabili in esperienza, ma solo nel pensiero. Paul's vangelo della giustificazione mediante la fede è stata la dinamica della morale Salvezza (Rm 1,16); perdono stessa ha forza morale, creando la volontà di bontà e il perdono.

A chi chiedeva se gli uomini contati giusti sul terreno della fede potrebbe andare avanti con il peccato l'impunità, Paolo ribatté che la fede espressa nella fede - sono unisce il battesimo convertire a Cristo che muore con Cristo al peccato, è sepolto con Cristo a tutti Che appartiene al passato, la sua vita, con Cristo e risorge a nuova vita nel regno del peccato, che si è spezzata. Ciò ha dato nuova auto è al servizio della giustizia e di Dio in una rinuncia, che le questioni e santificazione (Rm 6:1 - 11, 19 - 22). Santificazione non è semplicemente il completamento (correlazione o implichi), della giustificazione; giustificare la fede è al lavoro. In fede conteggiati per la giustizia, la giustizia reale è nato. Come se in guardia contro la santificazione, senza giustificazione, dice Giovanni, "Figlioli, anni non vi inganni. Egli, che non è giusto giusto" (1 Giovanni 3:7)

Le due esperienze non devono essere identificati. In giustificazione, Dio all'inizio della vita cristiana, ci dichiara assolto.

In santificazione, Dio compie in noi la sua volontà, come procede la vita cristiana.

Santificazione non sostituisce la giustificazione. Studiosi sostengono se Lutero ha insegnato che "rendere giusti i peccatori" è stato il vero motivo di giustificazione, in quanto la fede ha portato a opere di bene, di penitenza, di santità - iniziato.

Non è così: terra di Lutero rimane fede fino alla fine.

Siamo "essere sempre giustificato, sempre di più, sempre mediante la fede".

Ma la fede che giustifica, per la sua stessa natura come unione con Cristo nella sua morte e risorto vita, metta in moto le energie della grazia santificante.

Lo Spirito

Uno novanta volte nel NT lo Spirito è chiamato "santo", e il contrasto con l'implicita onnipresenti spiriti maligni che lavorano la corruzione e la morte non deve mai essere trascurato.

"Spirito di Gesù", "Spirito di Cristo", designare qualità, e non fonte.

Come, nel pensiero dello Spirito, spostato l'accento dalla spettacolare doni per il servizio di perfezionamento attivo attrezzature per la vita cristiana, in modo che il luogo dello Spirito nella santificazione divenne centrale.

Costantemente, santificazione è detto di essere dello Spirito: Rom.

15:16; 1 Cor.

6:11; Ef.

4:30; 1 Ts.

4:7 - 8; 2 Ts.

2:13; 1 Pt.

1:2.

Santificazione non è principalmente negativa nel NT, "mantenere se stessi unspotted," non principalmente di auto disciplina.

È soprattutto il deflusso di un traboccante di vita entro l'anima, il "frutto" dello Spirito, in tutti i modo di cristiana grazie (Gal 5:22 - 23), riassume come "santificazione" (Rm 6:22 lit. ). Motivazione, la status privilegiato di accettazione, si realizza attraverso la croce; santificazione, il processo di conformazione a Cristo, è realizzato dallo Spirito. Improvviso Ma non come dono miracoloso: il NT non sa niente di qualsiasi collegamento a quella ideale.

Perfezione senza peccato

Come finora non santificazione andare?

Riferimenti alla "perfezione" (teleiotes, Col 3,14); l'invito a "perfezionare la santità" (2 Cor. 7:1); equivoco di "santificazione" e Ebrei; assicurazioni come "il nostro uomo vecchio è stato crocifisso... Che il corpo del peccato può essere distrutto "," non più in schiavitù del peccato "," il peccato non avrà alcun potere su di voi "," liberazione dal peccato... Schiavi di giustizia "," nessuno che dimora in lui i peccati, "" Nessuno nasce di Dio non il peccato "," egli non è in grado di peccato ", quali pensieri hanno sempre mantenuto vivo il sogno di sinlessness in questa vita.

Alcune espressioni patristica (Giustino, Ireneo, Origene) hanno un anello simile, anche se difficilmente va al di là di affermare l'obbligo di non peccato.

Agostino e Tommaso d'Aquino ha cercato la perfezione e la visione di Dio, e di alcuni leader evangelici, come Fenelon, Zinzendorf, o Wesley, ha sottolineato come la pienezza della perfezione di amore, di fede, di santità o, rispettivamente.

Scritturale per diluire la sfida sembra sleale verso l'assoluto standard cristiana, che certamente non è diminuita nel NT.

Tuttavia, va detto che la radice telei - non significa "senza peccato", "incapaci di peccare", ma "la sua realizzazione nominato fine, completo, maturo" (anche "tutti anche completo," Matt. 5,48).

Tali tutti morbidezza e maturità sono chiaramente parte del cristiano obiettivo. Paul's negazione che egli è già "perfetto", e la sua continua santificazione di esortazioni, dimostrano che egli non pensa che una soluzione definitiva, completato santificazione può essere chiesta in questa vita. Anche se il Cristiano, che è morto con Cristo è liberato dalla schiavitù del peccato, e non deve, non deve, al suo meglio e non il peccato, ma egli deve continuamente riaffermare la sua morte con Cristo e il suo cedere a Dio (Rm 6:11, 13, 16).

John's avverte che "se diciamo che siamo senza peccato, inganniamo noi stessi e la verità non è in noi", e la sua insistenza sul continuo perdono di Cristo e di advocacy disponibile per tutti i cristiani (1 Giovanni 1:7 - 2:2 ), Dimostra che anche lui non pensa che il cristiano senza peccato.

Che è anche implicita e 3,3 - 10, dove Giovanni alcuni dettagli quattordici motivi che il cristiano non dovrebbe continuare a praticare il peccato, come alcuni hanno sostenuto che gli Gnostici uomo saggio maggio.

Così a lungo come egli è "in questo corpo", il cristiano continua a essere tentati, a volte continua a scendere, sempre più sensibili al peccato come vive più vicino a Dio. Ma egli continuerà a pentirsi, e di chiedere perdono, non acquiescing, Mai fare scuse, mai arrendersi, ma sempre desiderosi di essere ulteriormente modificato in Cristo, immagine, tappa per tappa, come il Signore, lo Spirito.

Considerazioni storiche

Così ricca di un tema deve avere dato una serie di approfondimenti.

Nella chiesa apostolica, l'essenza della santificazione è stata una purezza Cristo, e la chiesa patristica, il ritiro dalle contaminazioni della società. Questo indurito, e la chiesa medievale, in ascesi (uno dualistico distrazione di Paolo athleticism). Si trattava di un doppio standard : "Santità" e di "santità" è venuto per essere utilizzata solo per i "religiosi" persona (sacerdote, monaco), mentre un minor conseguimento, al compromesso con il mondo, è stato tollerato e la "ordinaria, secolari, laici o" cristiana.

Lutero ha cercato di annullare questo doppio standard, per la santificazione di una questione di atteggiamento interiore verso tutte le cose del mondo esterno, ha fatto molto, nelle sue esposizioni, della trasformazione e la vita del credente, per opera dello Spirito.

Calvin's insistenza sulla sovranità divina, e su di sé la disciplina, ha fatto una questione di santificazione sempre più completa obbedienza al Decalogo, come il nucleo di etica biblica.

La Chiesa greco-ortodossa conservato la vista ascetico di santificazione come la negazione di auto, alimentata dalla chiesa e sacramenti.

Contro la Riforma, soprattutto in Spagna, ha visto il segreto della santificazione come disciplinato preghiera; mentre il Puritans ha cercato la volontà divina, personalmente rivelato come "leadings dello Spirito", e il potere di compiere, entro i recessi della devota anima.

Jonathan Edwards ha sottolineato la necessità di grazia e di santificazione ", infondendo" le abitudini di virtù.

John Wesley, Metodismo e dopo di lui, di cui una grande enfasi sulla santificazione completa, e spesso sulla necessità che i cristiani cercano di perfezione.

Emil Brunner ha visto la fede come essenzialmente attiva obbedienza al comando divino, per cui l'individuazione e la fede con le opere singole santificazione. Per la maggior parte dei moderni cristiani, santificazione, se considerata a tutti, è ridotto a "il distintivo stile di vita delle commesse anima", un vero e proprio Descrizione sufficiente, ma un po 'sottile per sostituire la gloriosa esperienza del NT.

REO White

(Elwell Evangelica Dictionary)

Bibliografia


JS Stewart, Un uomo in Cristo; V Taylor, il perdono e la riconciliazione; PT Forsyth, perfezione cristiana; GC Berkouwer, La fede e la santificazione; JC Ryle, Santità; L Bouyer, La spiritualità del NT e Padri e la spiritualità del Medio Evo; L Bouyer, di spiritualità ortodossa e protestante e anglicana spiritualità.

Santificazione

Informazioni avanzata

"Santificazione" (sostantivo) viene usato (a) di separazione a Dio, 1 Cor, 1 Cor.

1:30; 2 Ts.

2:13; 1 Pt.

1:2 (b), il corso della vita in modo fedele i separati, 1 Ts.

4:3, 4, 7; Rom.

6:19, 22; 1 Tim.

2:15; Eb.

12:14.

"La santificazione è che la relazione con Dio, nel quale gli uomini entrano mediante la fede in Cristo, At 26:18; 1 Cor. 6:11, e che il loro unico titolo è la morte di Cristo, Ef. 5:25, 26: Col 1:22; Eb. 10:10, 29; 13:12 ".

Santificazione è utilizzato anche in NT della separazione del credente dal male le cose e modi. Santificazione Questa è la volontà di Dio per il credente, 1 Ts.

4:3, e il suo scopo con la convocazione da lui il Vangelo, v.

7, ma deve essere appreso da Dio, v. 4, in quanto Egli insegna che con la sua Parola, Giovanni 17:17, 19; cf.

Ps. 17:4; 119:9, che deve essere perseguito con il credente, e ardentemente undeviatingly, 1 Tim.

2:15; Eb.

12:14.

Per il santo carattere, hagiosune, 1 Ts.

3:13, non è vicaria, cioè, non può essere trasferito o imputato. Si tratta di un possesso individuale, costruito, a poco a poco, come il risultato di obbedienza alla Parola di Dio, e di seguire l'esempio di Cristo, Matt .

11:29; Giovanni 13:15; Ef.

4:20; Fil.

2:5, per la potenza dello Spirito Santo, Rm.

8:13; Ef.

3:16. "Lo Spirito Santo è l'agente e la santificazione, Rm. 15:16; 2 Ts. 2:13; 1 Pt. 1:2; cf. 1 Cor. 6:11 .... La santificazione dello Spirito, è associato a La scelta, o di elezione, di Dio, ma è un atto che precede la Divina accettazione del Vangelo da parte dei singoli. "

Da Note sulla Tessalonicesi, da Hogg e di vite, pp.

115271.

Per vedere sinonimo parole Santità.

Santificare

Informazioni avanzata

"Sanctify," (verbo), è usato di: (a) l'oro che ornavano il Tempio e del dono su cui l'altare, Matt.

23:17, 19; (b), il cibo, 1 Tim.

4:5; (c), il coniuge di un incredulo credente, 1 Cor.

7:14; (d), il cerimoniale di pulizia degli Israeliti, Heb.

9:13; (e), il Nome del Padre, Luca 11:2; (f), la consacrazione del Figlio con il Padre, Giovanni 10:36; (g), il Signore Gesù si dona a dedicare la redenzione del suo popolo, Giovanni 17 : 19; (h), l'impostazione di là di Dio, per il credente, At 20:32; cfr.

Rom. 15:16; (i), l'effetto sul credente della morte di Cristo, Eb.

10:10, ha detto di Dio, e 2:11, 13:12, ha detto del Signore Gesù; (j), la separazione del credente dal mondo nel suo comportamento, dal Padre per mezzo del Verbo, in Giovanni 17:17, 19; (k), il credente che si allontana da cose come disonore Dio e il suo vangelo, 2 Tim.

2:21; (1), il riconoscimento della Signoria di Cristo, 1 Pt.

3:15. "Dal momento che ogni credente è santificato, in Cristo Gesù, 1 Cor. 1:2, cfr. Eb. 10:10, NT una comune denominazione di tutti i credenti è 'santi' hagioi, vale a dire, 'santificato' o 'santi.'

Così santità, o di santificazione, non è una realizzazione, è lo stato in cui Dio, e la grazia, chiama gli uomini peccatori, e in cui si iniziano il loro corso, come cristiani, Col 3:12; Eb. 3:1 ".

Da Note sulla Tessalonicesi, da Hogg e di vite, pp.

113114.

Santificazione

Informazioni avanzata

Per rendere fisicamente o moralmente pulito


È la rigenerazione atto creativo dello Spirito Santo, impiantare un nuovo principio di vita spirituale e l'anima.

Santificazione è sostenere e sviluppare l'opera dello Spirito Santo, portando tutte le facoltà dell 'anima più e più perfettamente sotto la regolazione di depurazione e principio di vita spirituale.

Il senso in cui il corpo è santificato.


A chi l'opera di santificazione di cui è.


L'agenzia di verità e di santificazione del lavoro - Sal 119:9-11 Joh 17:19 Jas 1:18 1Pe 1:22 2:2 2Pe 1:4


Inoltre, si veda:


Motivazione


Conversione


Confessione


Salvezza


Atteggiamenti diversi


Supralapsarianism


Infralapsarianism


Amyraldianism


Arminianism

Questo oggetto la presentazione in originale in lingua inglese


Invia una e-mail domanda o commento a noi: E-mail

Il principale CREDERE pagina web (e l'indice per argomenti) è a